Giardino, astrologia e…

Archivio per la categoria ‘Cucina regionale’

FRITTELLE DI RICOTTA

 

Qui in Sardegna la ricotta la fa da padrona sia per i dolci che nella normale alimentazione.

Le frittelle di ricotta sono molto semplici da realizzare, buonissime da gustare sia come spuntino che golosità ecco una delle tante ricette che arrivano da un passato non troppo lontano:

400 gr. di ricotta

50 gr. di farina

60 gr di zucchero

2 uova intere

la scorza grattugiata di un limone non trattato

un pizzico di sale

olio per friggere

Impastare tutti gli ingredienti in modo omogeneo.

Prendere cucchiaiate di composto e friggerlo in abbondante olio caldissimo.

consiglio: per far si che le frittelle siano cotte anche nel loro interno non fare cucchiaiate troppo grandi. In questo modo cuoceranno prima e assorbiranno di meno olio di cottura.

Far assorbire l’olio in carta da cucina, spolverizzare di zucchero a velo quando saranno tiepide. 


crostata della nonna

La crostata della nonna.

By Daniela

Ingredienti:

300 grammi di farina

100 grammi di zucchero

100 grammi di burro

3 cucchiaini di latte

1 limone grattugiato

1 uovo1 bustina di lievito

1 barattolo di marmellata

Mettere la farina a fontana ,l’ uovo e lo zucchero, amalgamare tutto il composto unendo il burro, il latte, il limone grattugiato e infine il lievito, quando il composto si presenta omogeneo stendiamo la pasta mettendo una pallina da parte che ci servirà per fare le striscioline. Stendiamo la pasta su una tortiera con la carta da forno dopodiché stendiamo la marmellata e prepariamo le striscioline formando una bella grata. Inforniamo il tutto per circa 20 minuti a 180 gradi .Sfornare e guarnire con una spolverata di zucchero al velo. Buon appettito…

Dolci Sardi

I Guefus

 Vi racconto i “GUEFUS”, palline di pasta di mandorle e zucchero, avvolte come caramelle in carta velina colorata, ritagliata come fosse un delicato pizzo.

Preparare questi semplici dolci non è difficile, oltretutto non bisogna cucinare nulla!

ingredienti

-500 gr. di mandorle dolci  sgusciate e macinate

-500 gr. di zucchero semolato

Mezzo bicchiere di liquore (alchermes o sambuca, o amaretto…quello che più piace)

Procedimento

Unire lo zucchero alle mandorle, impastare con il liquore, fare delle palline grandi quanto una noce,  passarle nello zucchero semolato e lasciarle asciugare in un luogo areato prima di incartarle.

Preparare  rettangoli di carta velina,  utilizzando varie colorazioni, e dopo qualche ora di “asciugatura” , incartate le palline (guefus).

Ecco fatto.Sono buonissimi e uno tira l’altro, come le ciliegie!