Giardino, astrologia e…

Ulivi, olive, olio

Naturalmente intendo olio extra vergine d’oliva!

 Le origini: i nostri alberi, (belli fronzuti, secolari superprotetti perché non bisogna distruggerli, ) derivano da l’ulivo selvatico  “oleaster” …in sardo campidanese  “ollastu”.

Dalla pianta brada , grazie all’innesto, si ottengono ulivi che producono frutti di diversa caratura, peculiarità speciali ecc.

 

Naturalmente  le varietà sono  legate alla zona in cui l’ulivo viene allevato, al clima, tipo di terreno.

Generalmente le regioni più ricche di oliveti  sono quelle meridionali, ma non sono da sottovalutare gli oli di provenienza montana o ricche di laghi, dove il microclima che vi regna danno alle olive e di conseguenza all’olio una delicatezza speciale.

 

Non c’è regione che non vanti la bontà del proprio olio!

L’olio extra vergine di oliva è un vero e proprio succo del frutto.

L’ ”etichetta” di vergine significa che l’olio che abbiamo acquistato non ha subito manipolazioni, è ottenuto con la spremitura a freddo unicamente dalla polpa del frutto, dove è stato escluso il seme.

Solo in questo caso l’olio ottenuto contiene tutte le proprietà nutrizionali.

Ma siamo sempre sicuri che il nostro olio extra vergine contenga solo  il succo della spremitura delle olive?

O siamo incappate in una fornitura di “olio lampante”?(quello destinato alla illuminazione delle strade).

L’olio lampante viene utilizzato a scopo energetico, quindi destinato all’illuminazione pubblica.

Ma i furboni esistono e con manomissioni, distillazione aggiunta di coloranti (es. il betacarotene e la clorofilla alias verdone) centrifuga, addensanti vari, ecco qua che il nostro “filo d’olio” sull’insalata non è più tanto  vergine né tanto extra  né tanto meno … olio.

Ma cosa abbiamo comprato in quell’offerta specialissima?

L’ideale sarebbe andare a raccogliere le olive, portarle subito al frantoio, guardare l’intero processo di lavorazione, che tra l’altro, è molto interessante, portarsi a casa il prodotto ottenuto e centellinarlo magari sopra una bella fetta di pane abbrustolito ….

 

Poiché questo potrebbe non essere fattibile non ci rimane che acquistarlo da persone oneste e competenti che possano garantire la provenienza e qualità del prodotto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: