Giardino, astrologia e…

Meli

Una mela al giorno toglie …..

Valore nutritivo medio delle mele:

contiene l’85,6o% di acqua, 45 Kcal, 11 gr. di zuccheri, 6 mg di calcio, o,30 mg di ferro. 13.34 mg di vitamine B1, B2,PP, C, A.

La produzione ottimale si ottiene inserendo sul filare delle buone piante impollinanti, in pratica, ogni 5-10 piante .

alcune “cultivar” sono parzialmente autofertili quindi in assenza di piante impollinanti o in annate avverse possono fornire utualmente una certa produzione di frutti.

Avversità

Diversi parassiti possono contrastare il buon rendimento del frutteto:

Cocciniglia: si può distruggere con olio bianco o polisolfuro di calcio  a fine inverno

Ragno rosso: intervenire se si nota che l’infestazione supera il 90% di foglie occupate dal ragnetto utilizzando Clofentezine, benzoximate

Oidio: In primavera eliminare i germogli colpiti con zolfo e/o con funghicidi in miscela.

Cancri e disseccamenti: andranno potati i rami infetti.

Interventi chimici : composti rameici prima della defoliazione in autunno e a metà stagione, solo nei frutteti giovani e se colpiti gravemente, si può ripetere l’operazione.

Afidi: sono visibili, per fortuna esistono, in natura, diversi insetti predatori e parassiti degli stessi parassiti che ne contrastano la diffusione.

Concime per il melo: sarà a base di azoto nelle seguenti quantità: 30 gr per mq a fine inverno, 30 gr. per mq durante la fioritura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: